RISONANZA MAGNETICA CAVIGLIA DESTRA SENZA E CON CONTRASTO

La risonanza magnetica della caviglia appartiene al gruppo delle risonanze muscolo scheletriche.

Di norma il paziente viene fatto posizionare in maniera supina sul lettino e attorno alla zona da studiare (in questo caso la caviglia) viene messa una bobina ricetrasmettente.

Fornisce importanti informazioni sui tendini e i legamenti della caviglia, studiandone i danni, le infiammazioni ed eventuali fratture (o lo stato di guarigione di esse).

Solitamente non c'è bisogno del mezzo di contrasto, ma, in questo caso, la prestazione avrà bisogno di un'immagine più accurata, quindi verrà somministrato via endovena l'mdc.