RISONANZA MAGNETICA CALCAGNO SINISTRO

La risonanza magnetica del calcagno appartiene al gruppo delle risonanze muscolo scheletriche.

Di norma il paziente viene fatto posizionare in maniera supina sul lettino e attorno alla zona da studiare (in questo caso il calcagno) viene messa una bobina ricetrasmettente.

Fornisce importanti informazioni sui tendini e i legamenti della calcagno, studiandone i danni, le infiammazioni ed eventuali fratture (o lo stato di guarigione di esse).

Solitamente non c'è bisogno del mezzo di contrasto non viene somministrato per questa prestazione.