ARTROCENTESI

L’artrocentesi consiste nell’aspirazione mediante prelievo del liquido sinoviale contenuto nella capsula articolare. Il campione raccolto viene poi inviato in laboratorio per la valutazione del suo grado di infiammazione, la presenza di cristalli o di agenti patogeni. L'esecuzione di artrocentesi avviene pulendo adeguatamente la zona da trattare e applicando a livello cutaneo un antisettico locale per poi successivamente iniettare un anestetico locale.

Tramite l'inserimento di un ago di una siringa sterile all’interno dell’articolazione avviene l’aspirazione del liquido sinoviale.

Dopo la procedura di aspirazione, viene rimosso l’ago e applicata una medicazione. Nei casi più complicati per l’esecuzione di questa indagine viene utilizzata una sonda ecografica per guidare e facilitare l’intera procedura.

L’ecografia a volte può essere usata prima dell’aspirazione per contribuire a distinguere alcuni aspetti caratteristici del liquido sinoviale in alcune patologie (es artropatie da cristalli).

Nessun dato da visualizzare