ECOGRAFIA PELVICA

L’ecografia pelvica è un esame diagnostico che permette di agevolare lo studio anatomico di tutti gli organi che risiedono nell’area pelvica. La funzione principale dell'ecografia pelvica è quella di identificare eventuali masse anomale con lo scopo di procedere ad una diagnosi tempestiva permettendo una terapia efficace nella lotta all’eventuale patologia evidenziata durante la visita.

L’ecografia pelvica permette anche di diagnosticare patologie non tumorali che interessino l’apparato sessuale ed urinario e tutti gli organi collocati nella sezione inferiore dell’addome.

Questa tecnica diagnostica non comporta alcun tipo di dolore né di effetti collaterali, è innocua per la salute e non richiede di seguire una preparazione invalidante: alla fine dell’accertamento, inoltre, il paziente può ritornare alle sue normali attività quotidiane senza alcun tipo di strascico.

Per lo svolgimento di un esame ecografico che riguardi l’area pelvica viene impiegata una sonda che, con l’ausilio di uno speciale gel, viene fatta scivolare dall’operatore preposto allo svolgimento pratico dell’accertamento direttamente sulla superficie dell’area anatomica da analizzare.

Nessun dato da visualizzare