ECOGRAFIA MAMMARIA BILATERALE

L'ecografia bilaterale è un esame che, su indicazione del medico ginecologo, può servire a completare i risultati della mammografia e a migliorarne l'accuratezza. Poiché è un esame ad elevata sensibilità per lo studio delle mammelle particolarmente dense e fibrose, può essere proposto alle pazienti sotto i 40 anni come completamento diagnostico alla visita senologica.

Il medico chiede alla paziente di stendersi in posizione supina e portare le mani dietro la testa. Nella zona del seno viene applicato un gel e, con una sonda appositamente studiata per i tessuti molli, il medico inizia l'esplorazione del tessuto mammario. Le immagini prodotte dagli ultrasuoni vengono visualizzate su uno schermo in tempo reale.

Nessun dato da visualizzare